martedì 23 luglio 2019

Video Clip Siciliano supera 5 Milioni di Visualizzazioni su You Tube


5.000.000 di visualizzazioni per un video clip dei Fratelli Calandra realizzato a Custonaci  alle grotte Mangiapane, video che è  riuscito a far apprezzare la musica e la lingua siciliana con allegria ironia a tantissime persone a prescindere dalla nazione o dal dialetto parlato . «il videoclip ha superato 5 milioni di visualizzazioni“è  ha portato anche , una crescita sul nostro canale You Tube dove abbiamo già superato i 10.000 iscritti, commentano  con soddisfazione  i fratelli Maurizio e 
Giuseppe Calandra.
Una notizia che ci danno in anteprima presto saranno  oltre Oceano dopo il Guatemala, New York, Svizzera, Belgio, andranno in Canada  a rappresentare la Sicilia   dove il loro  punto di forza sarà quella  di far i veicolare i  Video Clip sin qui realizzati per promuovere la Sicilia  .


“questi 5.000.000 di Visualizzazioni  e questi magnifici 10 anni li vogliamo festeggiare in occasione dell'evento 
"da Nord a Sud"  8  di Agosto all'Arena delle Rose di Castellammare del Golfo “‘Insieme ” ai PanPers Comici di Colorado Italia 1,  che guarda caso anche  loro festeggiano i 10 anni di attività artistica.
vi indichiamo anche come fare per partecipare all'evento 
 info e contatti: 
338 8647347 -333 9535855 -392 1811076 – 3397142879 Maria OVS
Costo Ticket: 12 euro.             
Acquistabile anche online con Poste Pay su questo link http://www.e20service.it/upcoming-events/, ecco dove trovare fisicamente i biglietti:
•             Tabacchi Campo - Corso VI Aprile 211, Alcamo
•             Planet Music - Piano Santa Maria 8, Alcamo
•             Ottica Focus - Viale Europa 21, Alcamo
•             OVS  - Viale Europa  185, Alcamo
•             Ottica Focus - Via Roma 7, C/Mare del Golfo
•             Tropical Bar - Viale Umberto 1°, 2, C/Mare del Golfo
•             Flower Bar - Viale Umberto 1°, 38, C/Mare del Golfo
•             OVS - Corso G. Garibaldi 139, C/Mare del Golfo
•            Quattro Canti Pizzeria  - C.o Bernardo Mattarella                     C/Mare del Golfo
•     Bar Tipicamente - Corso Garibaldi 69, C/Mare del Golfo
•    Blue Sky Bar - Via Madonna del Ponte 84, Balestrate (PA)

•             Caffè Brasil - Corso dei Mille 380, Partinico (PA)




Ph. Raffaele Patella

Stiamo lavorando a dei nuovi brani da inserire nel terzo cd e alla realizzazione di altri 2 nuovi video clip, “Ogni inedito è sempre una grande sfida, pertanto cerchiamo di fare sempre il nostro meglio, accostando ai nostri brani una giusta dose di ironia e tutto l’amore per la nostra terra .perché tutto quello che facciamo lo dedichiamo alla gente che ci segue  e alla nostra terra. Queste le attività, le idee ed i progetti che mettiamo a disposizione di chi, come noi, crede nel grande progetto Sicilia.”


Ritornando a “Lu Matrimoniu Tirituppi e Tappi”, il video è stato prodotto da Ottica Focus di Calogero Corbo , in collaborazione con L'Associazione Musicale e Culturale Sicilia In . Imponente anche il cast e lo staff di produzione che ha coinvolto quasi duecento persone tra attori, comparse, ballerine, tecnici. Vincitore di diversi festival siciliani come miglior videoclip, buona parte delle visualizzazioni sono state fatte all’ estero motivo che porterà quest’anno i fratelli Calandra ancora Oltreoceano .

domenica 23 giugno 2019

Arrivano i PanPers a Castellammare del Golfo


Andrea Pisani e Luca Peracino - meglio noti con il nome di PanPers –  festeggiano i loro dieci anni di attività artistica a Castellammare del Golfo presso L'Arena delle Rose 8 Agosto .  - 2 date  IN SICILIA -  

 La E20 Service in collaborazione con L'Associazione Musicale e Culturale Sicilia In, Presentano, in occasione del loro 10° Anniversario, i Panpers e i Calandra & Calandra con uno spettacolo tutto nuovo "DA NORD A SUD in data 8 di Agosto 2019 Arena delle Rose - Castellammare del Golfo per info e contatti :3388647347 - 3339535855 - 3921811076 - 339 7142879- Maria Ovs

i Panpers si dopo diversi  concorsi di cabaret entrano nel Laboratorio Zelig, in brevissimo tempo arrivano sul palco di Colorado, programma Mediaset  dal 2009  diventano una presenza fissa.  Il loro successo è iniziato  grazie a Colorado e in seguito grazie al loro canale YouTube. Nel 2010, debuttano sui social network imponendosi con  video, parodie musicali, webserie  che li rende subito seguitissimi dai giovani sui  social,con 1 Milione di iscritti su You Tube e quasi 2 Milioni su Facebook  si cimentano  in altri ruoli sia  in tv,che  nel mondo del cinema attori,cabarettisti e cantanti


Nonostante sono impegnati su più fronti , I PanPers continuano coltivare l’amore per il live e, a 10 anni di distanza dal primo spettacolo, tornano sul palcoscenico con il loro nuovissimo show teatrale 10 anni di minchiate. Questo spettacolo non è solo un “best of” dei migliori pezzi che li hanno visti protagonisti in questi anni ma un vero e proprio raccoglitore di tutto quello che hanno creato dai loro inizi a oggi.

 lo spettacolo e pieno di  numerosissimi sketch inediti e parodie musicali mai sentite perché per i PanPers la prima cosa che conta  è  quella di stupire il pubblico e non offrire mai niente di scontato o prevedibile. Insomma vogliono che sia uno spettacolo indimenticabile. 
info point : 
Tabacchi Campo Corso VI Aprile 211 - Alcamo 
Planet Music - Piano Santa Maria 8 Alcamo 
Ottica Focus Viale Europa 21 Alcamo 
OVS Viale Europa 185 Alcamo
Ottica Focus Via Roma 7 C/Mare del Golfo
Tropical Bar Viale Umberto 1° ,2 C/Mare del Golfo
Flower Bar Viale Umberto 1°,38 C/Mare del Golfo
Blue Sky Bar  Via Madonna del Ponte 84 Balestrate (PA)
Caffè Brasil Corso dei Mille 380 Partinico (PA)
OVS Corso G . Garibaldi 139 C/Mare del Golfo 
Quattro Canti Pizzeria - Corso Bernardo Mattarella, 21 
C/Mare del Golfo 
Bar Tipicamente Coros Giuseppe Garibaldi  C/Mare del Golfo

giovedì 25 aprile 2019

CASTING - Aperte le Iscrizioni per la II edizione del Talent Hospital Show



Ritorna in Tv la seconda edizione di Hospital Show, il Talent ideato e condotto dagli artisti Maurizio e Giuseppe Calandra in arte Calandra & Calandraprodotto dall' emittente televisiva Alpauno  .

Dopo il meritato successo della prima edizione, che ha visto esibirsi sul palco degli studi televisivi di Alpauno più di 100 talenti provenienti da tutta la Sicilia, la macchina operativa si è messa in moto per organizzare “Hospital Show 2” . Tante le novità di questa edizione, oltre ai fratelli Calandra, faranno parte del cast gli show man Luigi Chirco , Gerardo Di Liberto, e Rosaria Ferrito mentre si avvicenderanno, come giudici, altri personaggi del mondo dello spettacolo, come cabarettisti, musicisti, cantanti e ballerini.


gli Ospiti che sono intervenuti  nella prima edizione di Hospital Show:I cabarettisti: Ivan Fiore, Valentino Pizzuto, Alessandro Gandolfo , Tony Carbone e Luigi Chirco, Giovanni Cangialosi;
I musicisti: Bottega Retrò, Salvatore Pizzurro, Marcello Mandreucci, Ottoni Animati, Mauro Carpi, Fabio Gandolfo, Davide Alfano e Gianni Renzi Nanà. 
L’illusionista Christian Carapezza; Il Tenore Daniele Lo Piccolo;Il gruppo folk A Tunnara;
I coreografi:  Beatrice Filippi, Valentina Capuano, Carla Ferro, Samantha Calabrò, Irene Mistretta, Francesca Tola, Deborah Serina, Giusy Sole, Giuseppe Curatolo, Giacomo Matranga e Manuela Di Martino con il gruppo di ballo Otramanera;
  La partecipazione al talent è aperta a tutti, gli aspiranti concorrenti possono iscriversi, tramite l’indirizzo mail alpaunocasting@gmail.com. Sono invitati a prendere parte allo show anche le scuole di ballo, canto e musica del nostro territorio, basta infatti allegare alla mail una foto, la descrizione del talento o un breve video di presentazione.
Otto le puntate previste per questa seconda edizione, con una formula ormai consolidata che rende ogni serata uno spettacolo unico e appassionante. Quest’anno, la trasmissione, sarà trasmessa in prima serata contemporaneamente su tre emittenti siciliane, Alpauno, TCS e Tele Gela e, per la prima volta, andrà in diretta anche sul canale Facebook  della nostra emittente ed in streaming su alpauno.com.
Il Talent andrà in onda a partire da maggio.


Guarda il,Video 











lunedì 4 marzo 2019

Tirichitolla il nuovo Brano dei Calandra & Calandra Impazza su Facebook


Tirichitolla il nuovo Brano dei Calandra & Calandra Impazza su Facebook 

 Tra i tanti inediti prodotti dai Calandra & Calandra in questi anni ce n’è uno che, da subito, ha colpito gli addetti ai lavori. Si tratta di un brano che, come spesso accade per la musica, a volte  impossibile da spiegare, ma tutti coloro i quali hanno avuto l’opportunità di ascoltarlo si sono fatti rapire  dalla melodia, il Brano Tirichitolla molto allegro e ironico tratta il tema della ludopatia  semplice, figlio della sicilianità genuina ma,  proprio per questo, in grado di andare dritto al cuore di chi lo ascolta.
 a Richiesta del gruppo "Gli Sfasciati di Alcamo che hanno  realizzato un carro di Carnevale sul Gioco D'azzardo i fratelli Calandra hanno voluto trattare il tema della ludopatia in modo ironico  sperando di lanciare un messaggio verso tutti quelli che ne sono intrappolati e cercare di risvegliare le loro coscienze

Foto Archivio Carnevale Alcamese 2019

Una semplice diretta Facebook raggiunge le 40.000 Visualizzazioni in poche ore con tantissimi commenti positivi da tutto il mondo ecco il link 



 Questa sera vi aspettiamo numerosi alle 21:00 presso Piazza della Repubblica ad Alcamo dove presenteremo il Brano Tirichitolla e tratteremo  il tema della Ludopatia 



Perché: Lu Jocu è focu

Sono diverse le possibilità di avvicinarsi al gioco d’azzardo anche attraverso il web , infatti, alcuni studi hanno evidenziato come il fenomeno si diffonda in maniera esorbitante sembra,  che le persone siano maggiormente inclini ad affidarsi al gioco e alla fortuna, nella speranza di ottenere dei guadagni facili che possano porre fine alle loro difficoltà finanziarie
Mentre ieri , mentre il giocatore d’azzardo tradizionale era costretto a svolgere la propria attività in luoghi ad essa deputati, oggi Internet permette al giocatore di accedere ai casinò direttamente dalla propria abitazione. La possibilità di giocare lontano dagli sguardi giudicanti delle altre persone riducono le possibilità che il giocatore prenda consapevolezza di avere un problema e si ponga dei limiti nel proprio agire. Inoltre, dal momento che risulta difficile verificare l’età del giocatore, questo fenomeno rischia di coinvolgere anche i minori, nonostante la normativa legislativa vigente limiti il gioco d’azzardo ai maggiorenni
Quindi oltre alla dipendenza tradizionale si è aggiunta la Internet-dipendenza, in qualsiasi caso il soggetto rimane imprigionato in un circolo vizioso, al punto da trascurare, nei casi patologici, i rapporti umani, sociali e familiari.



martedì 19 febbraio 2019

Intervista Calandra & Calandra Giornale Cittadino Press

CALANDRA & CALANDRA: IL DUO MUSICALE SICILIANO SI RACCONTA AL GCPRESS I fratelli alcamesi Maurizio e Giuseppe Calandra sono il vanto della musica della Trinacriail duo composto dai fratelli Maurizio e Giuseppe, che calcano i palcoscenici isolani e nazionali da diversi anni . A raccontare il percorso che ha portato questi due fratelli a rivisitare in chiave moderna la musica folk e popolare siciliana è Maurizio Calandra, che ha trasformato insieme al fratello una grande passione in realtà. 


Come nasce l’idea di questa band, la scelta di scrivere canzoni in dialetto e portare alla ribalta la cultura siciliana? «Tutto parte da mio fratello Giuseppe – ammette Maurizio Calandra, da noi raggiunto – che mi ha portato, da piccolo, a suonare in un gruppo folk; così insieme abbiamo conosciuto il repertorio delle canzoni siciliane. All’ inizio con un po’ di vergogna, dato che i miei amici ascoltavano e suonavano brani dei  Deep Purple e i Rolling Stones ,Scorpions . L’approccio è stato quindi traumatico, poi però entrando dentro il meccanismo, ascoltando le parole, conoscendo la musica, la storia e le tradizioni della nostra Sicilia, io e mio fratello abbiamo pensato di proporre questo brani , in chiave moderna, anche ai più giovani». «In Sicilia  – continua Maurizio -, manca proprio questo genere di musica, e con un po’ di timore , poichè si sa, è un genere che non viene trasmesso nelle radio o in televisione, in punta di piedi, abbiamo realizzato un cd con tre brani, ha avuto un ottimo riscontro  e da quel momento abbiamo iniziato anche noi a crederci un po’ di più. “


In merito a questo, al tipo di musica che proponete, come siete riusciti ad attirare un pubblico, oltre che siciliano, anche nazionale? 
«Ancora oggi stiamo lottando per questo. Una metafora che rende bene l’idea è questa: come Don Chisciotte combatteva contro i mulini a vento, noi oggi lottiamo contro le pale eoliche. E’ sempre difficile cantare in siciliano in Sicilia – confida Maurizio – ma noi lo facciamo con amore e passione, a partire dai testi  che dalle canzoni. La nostra è una musica porta a porta: se riusciamo ad attirare l’attenzione, a far piacere qualche brano della nostra tradizione anche soltanto ad una o due persone, questo è come un seme piantato, da cui può nascere un albero o una pianta che con il tempo potrà dare i suoi frutti».

 Dal 6 Febbraio è online su Youtube il vostro nuovo video “Malarazza”. Dove nasce l’idea della canzone e quali sono i temi? «Malarazza è un brano che è stato cantato negli anni 60′ da Domenico Modugno, che prende spunto da un sonetto di un poeta siciliano anonimo, in seguito pubblicato dal poeta di Acireale Lionardo Vigo. Dario Fo ne ha fatto una versione teatrale, spunto per il brano di Domenico Modugno ed eseguito, in seguito, da tanti altri artisti. Noi ne abbiamo fatto una versione più rock ed è il primo video in cui usciamo allo scoperto. Di solito i nostri video raccontano e fanno vedere le bellezze della nostra terra , ma una volta ci è sembrato giusto mostrarci non soltanto noi, ma anche la nostra band, che varia da 2 sino a 18 elementi».


 Il vostro stile ricalca qualche grande band del passato? Qual è la vostra fonte di ispirazione? «La nostra unica fonte di ispirazione è il cuore e la passione. Non ci siamo mai identificati in un genere, che sia il reggae o il rap. Seguiamo le nostre sensazioni, quando un brano riesce a darci emozioni mentre lo scriviamo e componiamo allora vuol dire che è quello giusto. Tant’è vero che il nostro genere è abbastanza vario, non abbiamo seguito un filone ben delineato».


 A breve uscirà Tirichitolla, in cui l’argomento principale è la ludopatia. In che modo riuscite a conciliare argomenti seri ad un sound ironico ? «Noi basiamo tutto su questo: crediamo che, dato il gran numero di problemi che attanagliano la gente, l’unico modo per affrontarli sia sdrammatizzare, di giocare con l’ironia ed anche con l’auto-ironia sugli usi e costumi di noi siciliani. Il tema della ludopatia è delicato, a partire dai giochi d’azzardo ai social, dove oggi molti ragazzi sono attirati. E’ diventata una vera e propria malattia. Chi entra in questo giro non si accorge del male che fa a se stesso e agli altri. Tirichitolla è un brano carnevalesco che ci è stato chiesto per un carro di Carnevale, è un testo ironico in cui però emerge la solitudine di chi si inabissa in questo mondo, perdendo l’affetto dei cari e della famiglia. Un brano che vuole far riflettere e speriamo possa servire per risvegliare le coscienze di qualcuno».


 Che cosa volete dire ai giovani che desiderano percorrere il difficile e tortuoso sentiero della musica? «In riferimento alla mia esperienza posso dire che per me la musica è una terapia: è riuscita a tenermi lontano dalle droghe, dall’alcool. Qualsiasi problema avessi, mi sono sempre aggrappato alla chitarra, la mia personale valvola di sfogo. Che io sia felice o triste, torno sempre alla mia chitarra. Invito quindi i ragazzi e i genitori soprattutto, a non regalare uno smartphone o qualsiasi altro apparato digitale ma uno strumento musicale. Inoltre – continua Maurizio – consiglio di fare musica originale, qualsiasi essa sia, esorto a non copiare gli altri e a cantare in siciliano, proprio perchè la nostra lingua è la più bella che ci sia».

 Quali sono i vostri prossimi progetti? «Ci tengo a sottolineare il fatto che è stata proprio la musica siciliana, il fatto di aver cominciato a comporre le nostre canzoni e non solo cover, il trampolino di lancio anche per l’estero. Abbiamo fatto diverse serate  a New York, in Guatemala, in Svizzera, in Belgio e a settembre saremo in Canada. Molti vedono il bicchiere mezzo vuoto sul fatto che noi cantiamo in siciliano, ma  noi il bicchiere lo vediamo  pieno  – conclude Maurizio Calandra – . Il mondo è pieno di siciliani: è una terra che comunque ha sofferto, ha attraversato momenti difficili, molti siciliani sono emigrati per mancanza di lavoro . Ovunque si va, si potrà trovare sempre siciliani in grado di apprezzare la musica delle proprie origini e della propria terra. Il messaggio è quello di non vergognarci della nostra lingua, parlare ancora il siciliano è un motivo di vanto».

Intervista di Alessandra Botta

lunedì 18 febbraio 2019

Dopo la proposta della Lega sulla programmazione Musicale in radio i Calandra & Calandra rilanciano almeno una deve essere Siciliana

Il successo di Mahmood ha scatenato le polemiche, tipiche del Festival di Sanremo. "Soldi" ha vinto risultando la migliore canzone italiana ma oggi la Lega chiede di modificare i palinsesti musicali delle radio nazionali. Puntare sulla nostra musica, dare spazio agli esordienti, tutelare la nostra tradizione: è questo l'obbiettivo di una proposta di legge a prima firma Alessandro Morelli, presidente della commissione Trasporti e telecomunicazioni della Camera e fino allo scorso anno direttore di Radio Padania.
«La vittoria di Mahmood all'Ariston dimostra che grandi lobby e interessi politici hanno la meglio rispetto alla musica», dice all'AdnKronos Morelli: «Io preferisco - aggiunge - aiutare gli artisti e i produttori del nostro Paese attraverso gli strumenti che ho come parlamentare». «Mi auguro infatti che questa proposta - dice parlando del suo progetto di legge - dia inizio a un confronto ampio sulla creatività italiana ».

 I Calandra & Calandra in quest'ottica chiedono  'disposizioni in materia di programmazione radiofonica della produzione musicale italiana', si chiede, come si legge nell'articolo 2, che «le emittenti radiofoniche, nazionali e private» debbano riservare « almeno un brano  su tre della loro programmazione giornaliera  alla produzione musicale Siciliana, distribuita in maniera omogenea durante le 24 ore di programmazione».https://www.youtube.com/watch?v=QAiM9AO-GFU


lunedì 4 febbraio 2019

Mercoledi 6 Febbraio sarà on line il nuovo video dei Calandra & Calandra "Malarazza di Domenico Modugno "


Mercoledi 6 Febbraio sarà on line su You Tube il nuovo video dei Calandra & Calandra "Malarazza  " diretto da Massimo Scalici. Brano inserito all’interno del cd ‘Nzemmula.




Il Video Malarazza brano di Domenico Modugno  anticipa  l’uscita di poche settimane del  Video Clip  Nun Viu L’ura prodotto da Ottica Focus e dall' Associazione Musicale e Culturale Sicilia In.Una romantica Serenata da dedicare a tutti gli innamorati per  festeggiare San Valentino e l’Amore, il brano  dalle parole della canzone alle immagini ,  riporta indietro negli anni, al ricordo di un amore mai dimenticato
Sempre a Febbraio  uscirà il nuovo singolo  Tirichitolla ..brano molto divertente e Carnevalesco che  racconta in modo ironico il  disturbo della ludopatia meglio conosciuta come  gioco d'azzardo/Internet-dipendenze in entrambi i casi, il soggetto rimane imprigionato in un circolo vizioso, al punto da trascurare,  i rapporti umani, sociali e familiari.


A due anni di distanza dall’ultimo album 'Nzemmula 
pubblicato nel 2017, 
i fratelli Calandra iniziano il 2019 con un nuovo cd da realizzare con  brani inediti  sperimentazioni musicali e diverse  collaborazioni artistiche

Quest’anno  ricorre  il  10° anno  di attività per i fratelli Calandra ,che annunciano l'uscita di 4 nuovi Video clip  e del terzo cd ,una serie di date oltre Oceano e diversi Eventi per festeggiare ‘Nzemmula questi magnifici 10 anni.

Sono tante le dimostrazioni  di affetto da parte della gente che ci segue e tutto quello che facciamo   è dovuto  a loro e alla nostra terra la  Sicilia .